Come pulire il vetro della stufa a pellet

Come prevenire l’annerimento e come pulire il vetro delle stufe a pellet senza danneggiare le guarnizioni dello sportello.

Uno dei pregi delle stufe a pellet è quello di poter osservare la fiamma attraverso il vetro. Un effetto che cattura l’attenzione e suscita delle emozioni di intimità e serenità tipiche di tutti i caminetti a legna. Ma, dopo qualche ora di funzionamento, la fuliggine si attacca al vetro nascondendo la fiamma e dando alla stufa un aspetto di abbandono. In alcuni casi, in presenza di una combustione non ottimale, il vetro si sporca prestissimo con il disappunto della patrona di casa. Vedremo di seguito le soluzioni a questo problema che può essere piuttosto fastidioso.

Quando la stufa a pellet sporca il vetro troppo presto?

Perché il vetro della stufa a pellet si sporca troppo facilmente? Il vetro della stufa a pellet diventa nero in anticipo quando è presente una combustione incompleta all’interno della stufa. In poche parole il pellet non viene bruciato completamente e i residui si depositano sul vetro. Questo avviene a causa di pellet di bassa qualità non conformi alle certificazioni e con all’interno sostanze estranee o parti della corteccia. Altre ragioni sono legate al funzionamento non ottimale della stufa o dalla presenza di troppa fuliggine nella stessa stufa o nei tubi di scarico che limita il tiraggio dei fumi.

Come non far annerire il vetro della stufa a pellet?

Acquistare pellet di qualità certificato da rivenditori affidabili. Evitare pellet troppo scuri e con troppa polvere all’interno dei sacchetti. Pulire la stufa ad ogni accensione e non saltare le pulizie mensili e quella annuale. In occasione della pulizia annuale, fatta da un tecnico specializzato, far controllare che la combustione del pellet sia perfetta. Per ridurre l’annerimento del vetro  è  possibile acquistare modelli di stufe di ultima generazione dotate di sistemi di auto pulizia che con getti d’aria all’interno del focolare impediscono al fumo e alla fuliggine di accumularsi sul vetro.

Come pulire il vetro interno della stufa?

La pulizia deve avvenire ovviamente quando la stufa è spenta e raffreddata. Basterà usare un panno morbido o della carta assorbente intinti in un prodotto liquido. Si possono usare dei prodotti specifici non aggressivi ma se si ritengono poco economici o poco ecologici si può optare per detergenti più comuni. Vi consigliamo di non usare la cenere della stessa stufa come si legge in alcuni tutorial sul web. La cenere è troppo leggera e finireste per inalarne un pochino e questo non potrebbe essere salutare. Per pulire il vetro occorrono delle soluzioni sgassanti. Quindi potete usare uno sgrassatore già pronto oppure dell’ammoniaca o del bicarbonato diluiti in acqua tiepida. Non mischiare mai più detergenti e soprattutto candeggina. Spruzzare la soluzione nella parte interna del vetro con uno spruzzatore e pulire con la carta assorbente o un panno morbido. Nei punti dove lo sporco è più ostinato, far agire la soluzione per qualche secondo.

Tutoriale video – Come pulire Il vetro della stufa

Gruppo Piazzetta – Pulire vetro e focolare della stufa